Book in progress: la scuola che cambia…

 

L’I.I.S.S. Archimede ha aderito per l’a.s.2017/2018 al progetto “Book in Progress” che fornirà una risposta concreta al problema del caro-libri, oltre a valorizzare la professionalità dei docenti e al contempo migliorare l’apprendimento degli studenti.

Sarà infatti possibile, con un piccolo contributo, dotare gli studenti delle prime classi dei libri di testo inerenti le discipline linguistico-espressive e logico-matematiche-scientifiche, sia in formato digitale che cartaceo.

I docenti si confronteranno al fine di realizzare strumenti didattici innovativi  e metodologie idonee a migliorare gli apprendimenti degli allievi: lo strumento didattico tradizionale del libro verrà affiancato da un utilizzo intelligente della tecnologia.

Il progetto nasce per innovare il modo di intendere e di fare scuola: il materiale non sarà preconfezionato per tutti ma, valorizzando i ritmi e gli stili di apprendimento di ciascun studente, consentirà una flessibilità e l’individualizzazione degli interventi didattici, al fine di realizzare l’inclusività e un’offerta formativa di tipo laboratoriale.

La lezione non è più frontale ma circolare  e la classe diventa un laboratorio : il multi-touch book permette un insegnamento/apprendimento interattivo e in questo modo diventa possibile promuovere l’introduzione delle tecnologie informatiche volte alla costruzione di saperi e all’applicazione della “flipped classroom”, la “classe capovolta”.

La componente docente è fortemente motivata dal poter migliorare la qualità degli interventi formativi ed operare per competenze; gli alunni sono parte attiva del processo di apprendimento poiché sono posti al centro dello stesso.

Il  progetto  si  basa  sulla  collaborazione  tra  scuole  e  la  rete  nazionale, (www.bookinprogress.it) che ha come scuola capofila l’I.T.I.S. Majorana di Brindisi,   è composta da istituzioni scolastiche di ogni regione   che, in piattaforma web, condividono percorsi, metodologie e strumenti, volti al recupero-consolidamento-potenziamento delle competenze disciplinari.

E’ un metodo innovativo  che mira ad un apprendimento attivo , dove il docente è mentore, figura chiave che aiuta i ragazzi a rielaborare il proprio apprendimento e lo studente si appassiona a ciò che studia.

Visite: 786