L’Archimede partecipa alla terza edizione della MAS Week, festival di architettura, design e arte

Rigenerazione urbana, sociale e culturale della città sono i temi della terza edizione della Mas Week, festival di architettura, design e arte ideato dalla società di architettura e ingegneria MAS-Modern Apulian Style in programma a Taranto dal 7 al 12 ottobre.

Sei giornate dedicate alla creatività: architettura, design, innovazione, sviluppo economico ma anche musica, teatro, cinema, arte e moda, alla ricerca di sistemi innovativi e creativi di fare impresa. A New Dress for a New City è il filo conduttore dell’iniziativa, alla ricerca di un linguaggio architettonico nuovo capace di cucire il passato al futuro prendendo in prestito l’elemento dell’abito come modo di essere, come una disposizione ad agire e a comportarsi in un determinato modo.L’Istituto Archimede ha condiviso con entusiasmo questo messaggio propositivo per vivere la città con un’attitudine nuova animando alcuni dei numerosi ed interessanti appuntamenti in programma. Il dirigente scolastico Patrizia Capobianco è intervenuta, nella serata dell’8 ottobre, presso Palazzo Pantaleo in Città Vecchia, al talk aperto al pubblico sul tema “Un abito che parla, una città che si veste di nuovo”, insieme a Gianfranco Di Natale, Direttore Generale per gli Affari Istituzionali di Confindustria Moda, Carlo Palmieri, CEO Pianoforte Holding SpA, Grazia D’Alonzo, Presidente Puglia Sviluppo, Salvatore Toma, Presidente Sezione Tessile - Abbigliamento Confindustria Taranto e Puglia. Moderatore dell’incontro Michele Montemurro. Con il DS Capobianco, hanno partecipato all’incontro le classi 3^N, 3^O, 4^N, 4^O, 5^N e 5^O dei corsi “Moda” dell’Archimede, accompagnate da un gruppo di docenti dell’indirizzo.Il DS Capobianco, lo stesso gruppo di insegnanti e allievi, insieme ad alcuni studenti delle classi 1^, 2^ e 3^ N, 1^ O (“Moda”), 3^, 4^ e 5^ D (“Trasporti e logistica”) e 5^G (“Meccanica”), sempre nell’ambito della MAS, hanno curato, insieme alla Sezione Tessile - Abbigliamento di Confindustria Taranto, a sostegno di Fondazione ANT Italia ONLUS, una sfilata di moda organizzata presso il salone di Rappresentanza della Provincia di Taranto nella serata del 10 ottobre. Gli studenti sono stati protagonisti dell’evento sia come designer di alcuni abiti in passerella sia come indossatori e indossatrici.   Nelle mattinate dell’8 e del 9 ottobre, infine, Agorà Ragazzi, uno spazio dedicato dalla MAS Week alle scuole di ogni ordine e grado presso Palazzo Pantaleo, ha ospitato la 5^ D “Trasporti e logistica” e la 5^ A “Informatica (sede Falanto) dell’Archimede. I ragazzi hanno interagito con gli animatori del dibattito evidenziando quelle che, per la loro fascia d’età, sono le emergenze di questo territorio, provando anche ad ipotizzare soluzioni per problematiche legate, ad esempio, all’inquinamento, al traffico o alla scarsità di aree verdi. Una questione prioritaria da risolvere, non solo per Taranto ma per l’intero Paese, è, infatti, quanto si crede nel proprio futuro e quale ruolo si vuole assegnare alle nuove generazioni per contribuire a costruirlo. Per questo è importante investire tutto quello che serve per consentire ai più giovani di dare il meglio di sé in tale ruolo. Perché “una città non si misura dalla sua lunghezza e larghezza, ma dall’ampiezza della sua visione e dall’altezza dei suoi sogni”.
(Herb Caen, giornalista statunitense)

 

10 ottobre 2019  

Visite: 47